Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Servizi ai cittadini

Tari, tassa rifiuti

Scheda:

TARI

La normativa statale con Legge 27 Dicembre 2013, n. 147 aveva stabilito, a far data dal 1° gennaio 2014, l’entrata in vigore della “ IUC “ ( Imposta Unica Comunale ) che prevede nel suo interno le seguenti imposte e tasse : IMU, TASI, TARI. Il tributo TARI (che ha sostituito dal 2014 la Tares e la Tarsu) è destinato a finanziare ed alla copertura dei costi di servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati ed è a carico del soggetto utilizzatore. Con il tributo TARI i Comuni hanno l’obbligo di coprire per intero i costi del servizio della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti. La Legge prevede che il calcolo del tributo TARI dovuto sia effettuato tenendo conto della superficie degli immobili (parte FISSA) e del numero dei componenti rispetto il nucleo famigliare (parte VARIABILE) per quanto riguarda le "utenze domestiche", della superficie degli immobili e della tipologia di attività svolta nel caso di "utenze non domestiche". Sull’importo dovuto a titolo TARI si applica sempre il tributo per l’esercizio delle funzioni ambientali, a favore della Provincia di Torino, nella misura percentuale deliberata del 5%. In riferimento alle notizie pubblicate su alcuni quotidiani, relative ad errori commessi nel calcolo della TARI per le utenze domestiche si comunica quanto segue: Il comune di Almese, a partire dall’anno 2014, ha calcolato in modo corretto la TARI - Tassa sui Rifiuti. E’ stata applicata una sola volta la quota “variabile” alle unità abitative e non anche alle pertinenze (box, cantine, magazzini). Alle pertinenze infatti (box, cantine, magazzini) è stata applicata la sola quota “fissa” commisurata alla superficie: come si evince nel rigo relativo alla pertinenza la quota variabile è ZERO.  Si allega per conoscenza circolare nr. 1/DF del 20.11.2017 del Ministero dell’Economia e delle Finanze.  

Chi deve pagare

La Tari è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Quindi prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente  se proprietari o affittuari. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria. In caso di utilizzo di durata non superiore a sei mesi nel corso del medesimo anno solare, la TARI è dovuta soltanto dal possessore dei locali o delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso abitazione, superficie. Nel caso di locali in multiproprietà e di centri commerciali integrati il soggetto che gestisce i servizi comuni è responsabile del versamento del tributo dovuto per i locali ed aree scoperte di uso comune e per i locali ed aree scoperte in uso esclusivo ai singoli occupanti o detentori, fermi restando nei confronti di questi ultimi, gli altri obblighi o diritti derivanti dal rapporto tributario riguardante i locali e le aree in uso esclusivo.  

NOTA INFORMATIVA PAGAMENTI - ANNO 2018:

Si informano i Contribuenti che sono in fase di emissione le bollette TARI 2017 che presentano tre rate con scadenza ripresa come da tabella:
1° RATA 2° RATA o Unica Soluzione 3° RATA
16/07/2018 17/09/2018 16/11/2018
     

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

Si ricorda che il modello F24 in allegato è l’unica modalità di pagamento previsto per questo tributo ed è pagabile presso qualsiasi sportello bancario o postale. Si informano i Contribuenti che l’importo complessivo del tributo annuo potrà essere saldato in una Unica Soluzione (U.S.) entro il 17 settembre utilizzando contemporaneamente tutti e 3 i modelli di pagamento F/24 semplificato forniti. Per informazioni, denunce, ristampa avvisi e modelli di pagamento TARI si potrà rivolgere al Servizio Tributi del Comune di Almese con le modalità indicate nel link.

 

INFORMAZIONE di SERVIZIO – Aggiornamento Banca Dati dei Contribuenti

In ultimo si invitano i Sigg. Contribuenti a segnalare nelle loro comunicazioni, qualora non l'abbiano già fatto, anche il proprio indirizzo mail (possibilmente con almeno un contatto telefonico) per migliorare l'interscambio di informazioni utili al nostro Ente. Tali segnalazioni posso giungere direttamente alla e-mail dell'Ufficio Tributi:tributi@comune.almese.to.it

INFORMAZIONE di SERVIZIO - TARI PUNTUALE

Al fine di definire la rilevazione del codice cassonetto per i rifiuti INDIFFERENZIATI (SOLO BIDONE COLORE VERDE) è stato riportato su ogni avviso di pagamento trasmesso, in alto a sinistra, il Codice Targhetta assegnato al Vostro bidone, risultante dai nostri archivi. Il codice a barre del cassonetto di colore verde si trova normalmente su una targhetta bianca incollata sulla parte laterale del bidone stesso. Qualora il campo sul Vostro avviso di pagamento risulti VUOTO o il codice indicato NON sia corrispondente a quello in Vs possesso, o per eventuali altre anomalie, Vi preghiamo di segnalarlo mediante mail al seguente indirizzo di posta elettronica: tecnico@comune.almese.to.it, o telefonicamente al num. 011.9350201 (int.2/2) nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle 12.00. Questa semplice operazione è necessaria per aggiornare la banca dati comunale al fine di avviare la Tari Puntuale e che la correttezza del codice targhetta permetterà il calcolo di quanto dovuto.   Documenti Regolamento Imposta unica comunale       Vedi anche Calendario Raccolta Differenziata Orari ecocentro Ecocentri consortili Guida alla Raccolta differenziata
Ufficio di competenza:Servizio tributi
Allegati: Piano Economico Finanziario 2018
DICHIARAZIONE TARI - TASI - UTENZE DOMESTICHE
DICHIARAZIONE TARI - TASI UTENZE NON DOMESTICHE
Modello rateizzazione
Delega conferimento rifiuti presso l'Ecocentro Consortile
richiesta rimborso
Modulo Progetto Compostaggio

Comune di Almese