Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Servizi ai cittadini

Piano Casa

Scheda: Legge regionale 04 ottobre 2018 n. 16 "Misure per il riuso, la riqualificazione dell'edificato e la rigenerazione urbana" vigente dal 26/10/2018 e successiva circolare esplicativa del 17/05/2019. La Regione Piemonte, in attuazione dell'intesa tra Stato, Regioni ed enti locali, per sostenere il rilancio dell'economia attraverso gli interventi edilizi, favorendo la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente dal punto di vista della qualità architettonica e dell'efficienza energetica, nonché del miglioramento della sicurezza delle strutture e l'accessibilità degli edifici, ha approvato la L.R. 14.07.2009 n. 20 "Snellimento delle procedure in materia edilizia ed urbanistica", pubblicata sul B.U.R.P. n. 28 del 16.07.2009 (in vigore dal 31/07/2009), successivamente modificata con la L.R.  2 marzo 2011, n. 1 "Modifiche alla LR 14.07.2009 n. 20 e alla L.R. 06.08.1998 n. 21" ed ha anche prorogato le misure del Piano casa introducendo alcuni cambiamenti nella disciplina. In ossequio all'art. 9 comma 1 della citata L.R. 1/2011, che prevede che "entro il termine perentorio di 60 gg dall'entrata in vigore della presente legge i Comuni con Deliberazione di Consiglio Comunale adeguatamente motivata possono disporre l'esclusione dell'applicazione degli artt. 3-4-7 della LR 20/09 in tutto o in parte del territorio comunale", il Comune di Almese, in base alle finalità della suddetta normativa Regionale non ha ritenuto opportuno individuare aree territoriali di esclusione dall’applicazione del “Piano Casa” pertanto lo stesso strumento legislativo è attuabile su tutto il territorio comunale. La L.R. 14.07.2009 n. 20 è stata recentemente abrogata con Legge regionale 04 ottobre 2018 n. 16 "Misure per il riuso, la riqualificazione dell'edificato e la rigenerazione urbana" vigente dal 26/10/2018. Continuerà con la nuova normativa la possibilità di attuare interventi edilizi finalizzati all’ampliamento o alla demolizione, con successiva ricostruzione, degli edifici a destinazione residenziale, artigianale, produttiva, direzionale e turistico-ricettiva. Sarà possibile continuare a usufruire dei permessi di ampliamento in deroga per tutti quegli edifici per i quali il titolo abilitativo è stato legittimamente rilasciato e che non abbiano goduto della stessa agevolazione, consentendo un aumento della cubatura che, nel caso del residenziale, potrà raggiungere i limiti definiti nella normativa citata, ma rispetto alla normativa precedente, dove il “Piano casa” era applicabile indistintamente su tutto il territorio comunale, dal 26.10.2018 ogni singola richiesta in intervento dovrà ottenere il parere favorevole da parte del Consiglio Comunale (Art. 3 L.R. Legge regionale 4 ottobre 2018, n. 16). N.B. Gli ampliamenti previsti nel PRGC non sono cumulabili con quelli previsti dalla Legge regionale 04 ottobre 2018 n. 16. Si invitano pertanto i professionisti che, per conto dei rispettivi committenti, intendono presentare istanze ai sensi della Legge regionale 4 ottobre 2018, n. 16 ad interfacciarsi con il Responsabile dell’Uff. tecnico per valutare i contenuti minimi dell’istanza da sottoporre al vaglio del Consiglio Comunale (Rif. Art 3 lett. F. comm.3 della circolare esplicativa). Si riporta di seguito la Legge regionale 4 ottobre 2018, n. 16 http://arianna.cr.piemonte.it/iterlegcoordweb/dettaglioLegge.do?urnLegge=urn:nir:regione.piemonte:legge:2018;16@2019-05-27&tornaIndietro=true e la relativa circolare esplicativa del 17.05.2019 (vedere allegato).
Ufficio di competenza:Servizio urbanistica ed edilizia
Allegati: Circolare_2019-05-17_68368

Comune di Almese