Accesso ai servizi

Martedì, 06 Aprile 2021

Emergenza COVID-19. Tutti gli aggiornamenti



Emergenza COVID-19. Tutti gli aggiornamenti


Consulta gli ultimi provvedimenti del Governo e le ordinanze regionali:

 
PIEMONTE: ZONA ARANCIONE DA LUNEDì 12 APRILE 2021
A partire da oggi, lunedì 12 aprile, la provincia di Torino torna ad essere Zona Arancione (dal 14 anche la provincia di Cuneo).
Pertanto sono valide le seguenti misure:

SPOSTAMENTI
- consentito spostarsi all'interno del proprio Comune, tra le ore 5 e le 22;
- gli spostamenti verso altri Comuni (e quindi anche quelli verso altre Regioni/Province autonome) sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
- è sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione;
- per i comuni al di sotto dei 5mila abitanti è permesso recarsi in un raggio di 30 km da casa senza però raggiungere i capoluoghi di regione.

VISITE A PARENTI E AMICI
- tra le 5 e le 22, consentito spostarsi, una sola volta al giorno, verso un'altra abitazione privata abitata dello stesso Comune, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro;
- a chi vive in un Comune che ha fino a 5.000 abitanti è comunque consentito spostarsi, tra le 5 e le 22, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione o Provincia autonoma), anche per le visite ad amici o parenti nelle modalità già descritte, con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

COPRIFUOCO
Dalle 22 alle 5, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

SCUOLA
Fino 30 aprile 2021, è assicurato in presenza lo svolgimento:
- dei servizi educativi per l'infanzia (nidi e micronidi, sezioni primavera e servizi integrativi quali spazi gioco, centri per bambini e famiglie, servizi educativi in contesto domiciliare comunque denominati e gestiti);
- dell’attività scolastica e didattica della scuola dell'infanzia (materna);
- dell’attività scolastica e didattica della scuola primaria (elementari);
- dell’attività scolastica e didattica della scuola secondaria di primo grado (scuole medie).
Nello stesso periodo, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado garantiscono l’attività didattica in presenza ad almeno il 50 per cento, e fino a un massimo del 75 per cento, della popolazione studentesca, mentre la restante parte si avvale della didattica a distanza. Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento telematico con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

BAR, RISTORANTI E LE ALTRE ATTIVITA’ RISTORATIVE
- vietato consumare cibi e bevande all’interno di bar, ristoranti e delle altre attività di ristorazione (compresi bar, pasticcerie, gelaterie etc.) e nelle loro adiacenze;
- consentita la vendita di cibi e bevande con asporto, come segue: dalle 5 alle 18 senza restrizioni, dalle 18 alle 22 vietata ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina (e altri esercizi simili - codice ATECO 56.3);
- consentita la consegna a domicilio senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

BARBIERI, PARRUCCHIERI E CENTRI ESTETICI
Riaprono.

NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI
Riaprono i negozi, ma restano chiusi nelle giornate festive e prefestive gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

PALESTRE E PISCINE
Restano chiuse.

Si raccomanda a tutti la massima prudenza, in particolare negli spostamenti SE NON PER NECESSITA', e un forte senso di responsabilità.

 


LE MISURE ADOTTATE DAL COMUNE DI ALMESE PER I CITTADINI

 

La spesa settimanale e altri servizi a domicilio

Il Comitato Commercianti di Almese ha chiesto a tutti gli associati la disponibilità a riattivare o potenziare il servizio a domicilio. Per usufruire di questa opportunità per fare la spesa, è quindi possibile contattare i negozi aderenti all'iniziativa: 

Alimentari e Ristorazione

Giusy Market, minimarket – 339.6352424

Fiocco Di Neve, gelateria e pasticceria – 333.7777192

Seba&Vale, miele e uova – 331.1987562 / 349.0636003

Almese Carni, macelleria – 349.8675170

Il Fornetto di Angela, panetteria – 347.8622357

La Golosa, pizzeria d’asporto – 011.9359374

Bar il Punto, bar – 011.3201586

Dalmasso, pasticceria – 011.9351380

Crai Minimarket, supermercato – 011.9369860

Bosio Giuliano, vino e olio – 329.7503934

Il Covo, pub – 011.19660328

Despar Market, supermercato – 345.2236678
Fiocco di Neve, gelateria e pasticceria - 333.7777192 (Whatsapp) / 333.3617138 (chiamate)

Az. Agr. I'j Travaj, miele e prodotti dell'alveare - 335.6348688 / 335.450532

Abbigliamento e Servizi
Zoe Pet Shop, alimenti e articoli per animali – 366.4218759

Clara Abbigliamento, abbigliamento e intimo – 331.7596729

Orgeas Sport, articoli e abbigliamento sportivi – 366.1378598

Fiore di Maggio, erboristeria – 339.7037909

La Tana di Chiaralice, cartoleria, libri e giochi – 349.2917118 / 340.9077399

La Cartoleria della Piazza, cartoleria, libri e giochi – 351.6350046

Otticamente, ottica e lenti a contatto – 011.9352567

La Bottega delle Robe Veje, mobili e oggetti d’antiquariato/abbigliamento e bigiotteria vintage – 338.5946582

Graphic Up!, grafica e fotografia – 338.1850976
Lavanderia Bonaudo - 339.2660288



Se possiedi un’attività commerciale ad Almese e anche tu hai attivato il servizio di consegna a domicilio, ma i tuoi riferimenti non compaiono in elenco (vedere sopra), manda una mail a sara.gamba@comune.almese.to.it con i tuoi dati.
ATTENZIONE! Se sei un/una cittadino/a residente in Almese, hai difficoltà motorie o problemi di salute che ti impediscono di uscire di casa, vivi solo/a senza parenti, hai difficoltà a recarti a fare la spesa in paese: 

  1. Telefona al SEA Valsusa dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 11, al numero 011 0133491: gli operatori ti forniranno tutte le indicazioni necessarie;
  2. Il SEA Valsusa e la Protezione Civile saranno a tua disposizione per necessità urgenti (non sanitarie), ad esempio, il recapito della spesa a casa.

Collegamenti:
Domande frequenti Zona Arancione

Documenti allegati:

Emergenza COVID-19. Tutti gli aggiornamenti