Accesso ai servizi

COME FARE PER

Verifica della legittimità degli interventi edilizi realizzati prima dell'entrata in vigore della Legge 765/67

Descrizione:
Con la Delibera di Giunta 22/2021 sono stati disciplinati i criteri per la verifica delle legittimità o meno degli interventi edilizi realizzati prima dell'entrata in vigore della Legge 06.08.1967, n. 765 (c.d. Legge Ponte entrata in vigore il 01.09.1967), dentro e fuori dal centro abitato come all’epoca definito.

Come Fare:
Qualora il proprietario (o avente titolo) di un fabbricato realizzato prima del 01.09.1967, fuori dall’allora centro abitato e che non sia mai stato oggetto di interventi edilizi successivi, oppure che sia stato oggetto di interventi (c.d. varianti in corso d’opera mai presentate) i cui lavori si siano conclusi prima del 01.09.1967 voglia presentare un’istanza edilizia volta a certificare lo stato di legittimità dell’immobile stesso, potrà presentare, allo Sportello Unico Edilizia per mezzo del professionista incaricato, apposta istanza a cui dovranno essere obbligatoriamente allegati:
  • Perizia asseverata ai sensi dell’art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i. redatta da professionista abilitato, contenente:
  1. Documentazione fotografica storica e attuale con indicazione dei punti di ripresa,
  2. Relazione con indicazione delle caratteristiche costruttive, dei materiali utilizzati in coerenza con le tecniche costruttive dell’epoca.
  3. Copia della planimetria di primo accatastamento e accatastamento vigente alla data di presentazione dell’istanza.
  4. Elaborato grafico completo di planimetrie di ogni piano ivi compreso il sottotetto, sezioni e prospetti debitamente quotati.
  • Eventuale dichiarazione di proprietario o abitanti all’epoca di realizzazione dell’intervento edilizio mediante dichiarazione sostitutiva atto notorio DPR 445/2000.
  • Eventuale ulteriore documentazione probatoria sulla preesistenza, consistenza e destinazione d’uso all’epoca di riferimento.
  • Ricevuta diritti di segreteria per l’importo di 100,00 euro.
 
 
 
 
 

Dove Rivolgersi:
Ufficio Edilizia Privata e Urbanistica (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfDelibera di Giunta 22/2021 (767,36 KB)

File pdfPerimetrazione centri abitati al 1967 Almese (913,27 KB)