Accesso ai servizi

COME FARE PER

Matrimonio

Come Fare:
Matrimonio contratto secondo il rito civile
E' il matrimonio contratto in Comune davanti al Sindaco. Deve essere preceduto dalle pubblicazioni di matrimonio e deve essere celebrato dopo il 3° giorno ed entro 180 giorni dalla data di pubblicazione. Il rito civile verrà celebrato, dal Sindaco o dall’Ufficiale di Stato Civile delegato il giorno concordato, alla presenza di due testimoni, nella sala consiliare del Comune di Almese, nella sala giunta del Palazzo Comunale  o presso il Ricetto di San Mauro (a seconda della scelta degli sposi). Nel caso di cittadini stranieri che non conoscono la lingua italiana, è necessaria la presenza di un interprete.

Matrimonio concordatario (contratto con rito religioso e contestuale attribuzione degli effetti civili), e matrimonio contratto con altri Culti ammessi dallo Stato

Il matrimonio concordatario è il matrimonio celebrato davanti a un sacerdote cattolico. Questo matrimonio ha effetti religiosi ed effetti civili, a seguito della sua trascrizione nei registri dello stato civile italiano. Il sacerdote durante la cerimonia in chiesa, avverte gli sposi che le nozze producono anche effetti civili e dà loro lettura degli articoli 143, 144, 147 del codice civile. Dopo la cerimonia, il parroco invia un originale dell'atto di matrimonio all'ufficiale di stato civile per la trascrizione. Il matrimonio viene trascritto nei registri dello stato civile se ci sono tutti i requisiti richiesti dalla legge italiana per la sua validità.

Il matrimonio celebrato con altri  Culti ammessi dallo Stato, analogamente a quanto avviene per il matrimonio concordatario, viene trascritto dall'Ufficiale di Stato Civile in seguito alla trasmissione dell'atto da parte del Ministro di Culto che lo ha celebrato (entro 5 giorni). Dall'atto di matrimonio è possibile ricavare i certificati, gli estratti e le copie integrali.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Demografico (vedi dettaglio e orario di apertura)