Accesso ai servizi

COME FARE PER

TASI – aliquote, calcolo e modalità di pagamento

Come Fare:

La L. 160/2019 ha abolito la TASI a far data dal 01/01/2020.

La Tasi (Tassa Servizi Indivisibili) è una delle tre componenti dell'Imposta Unica Comunale (Iuc) e serve a finanziare i servizi indivisibili, cioè quelli rivolti alla collettività e che riguardano l'illuminazione pubblica, la manutenzione di strade e verde pubblico e vari servizi per la sicurezza.
  • TASI “Abitazione Principale”: viene eliminata la TASI sull' “Abitazione Principale” per i Soggetti Proprietari “Occupanti/Residenti” e per i Soggetti “Occupanti/inquilini MA residenti” presso tali stabili.


  • TASI dovuta per le Abitazioni SOLO appartenenti alle Categorie Catastali: A1, A8 e A9, anche nel caso siano “Abitazioni principali” dei Soggetti “Occupanti/Residenti”.

  • TASI “altre abitazioni”: il Proprietario versa la TASI nella percentuale del 100% (come stabilito dal Comune nel Regolamento). Nel caso invece di immobili LOCATI, il Proprietario è tenuto a versare la Quota TASI pari al 70% e l'occupante (qualora non sia residente) al 30%.
Il versamento TASI, come per l’IMU, deve essere effettuato esclusivamente utilizzando il modello F24, presso gli sportelli di qualunque agente della riscossione o banca convenzionata e presso gli uffici postali.

TASI - Codice Comune A218 Aliquota 2019

Abitazione principale e relative pertinenze (Solo Categorie A/1, A/8 e A/9)

1 x mille

Abitazione Principale e relative pertinenze

esenti

Immobili “Merce”

1 x mille

Altri Fabbricati

1 x mille

Fabbricati categoria “D”

esenti

Fabbricati rurali strumentali

esenti

Uffici (A10)

esenti

Negozi (C1)

esenti

Terreni - Aree Fabbricabili

esenti


Scadenze di pagamento


17 giugno 2019 – 1ª rata in acconto
16 dicembre 2019 – 2ª rata in saldo
Dove Rivolgersi:
Ufficio Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)