Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

SMAT S.p.A. sta predisponendo un sistema innovativo di pagamento che agevolerà il cittadino nelle operazioni di acquisto dell’acqua gasata presso i Punti di Acqua SMAT. Con la nuova modalità di pagamento non sarà più necessario ricorrere all’apposito box per la ricarica, non sarà richiesto un versamento di denaro contante, né sarà più necessaria la cauzione.

Il nuovo sistema prevede che su ogni Punto Acqua SMAT venga collocato un apposito lettore (POS) che consentirà il pagamento con la propria carta bancaria/postale o prepagata: le carte accettate sono quelle dei circuiti Pagobancomat, VISA, Maestro, Mastercard.

Entro il prossimo mese di luglio, i Punti Acqua SMAT saranno dotati di POS ma i cittadini potranno fare uso delle SmatCard in loro possesso fino ad esaurimento del credito (comprensivo anche della cauzione di 4 euro che, attraverso il nuovo lettore, sarà riversata automaticamente sulla SmatCard) oppure potranno chiedere a SMAT il rimborso della cauzione.

Esaurito il credito disponibile sulla SmatCard, il cittadino utilizzerà la propria carta di pagamento, la cui abilitazione avverrà tramite i POS installati sui Punti Acqua. Al primo utilizzo verrà richiesto di effettuare una ricarica di 5 euro, che costituiranno il “borsellino virtuale” abbinato alla propria carta bancaria/postale. Tutte le operazioni non avranno alcun costo aggiuntivo per il cittadino.

Avviato il nuovo servizio i tecnici SMAT provvederanno alla rimozione degli attuali box.

Per info: Numero Verde Assistenza Utenti 800 010 010 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.30)

Comune di Almese