Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Anche quest’anno il Comune di Almese propone ai suoi studenti l’esperienza del Treno della Memoria, per offrire loro la possibilità di raggiungere i luoghi della memoria europea e divenire testimoni consapevoli dei fatti che caratterizzarono la Seconda Guerra Mondiale.

L’Amministrazione comunale ha sempre riposto fiducia nel potenziale educativo del Treno della Memoria e ritiene fondamentale che le giovani generazioni imparino a conoscere i fatti avvenuti ad Auschwitz, intesi come la più grande espressione di odio e discriminazione della storia dell’umanità.

Come gli anni precedenti, il Comune dà la possibilità a 10 studenti almesini di partecipare al progetto, che prevede un percorso educativo costituito da incontri e laboratori volti a formare cittadini attivi, e un viaggio a Cracovia (PL) e in altri luoghi della memoria, della durata di nove giorni. Il limite di età per l’inclusione dei partecipanti è di 18 anni compiuti entro la partenza.

Per iscriversi, la richiesta va fatta recandosi direttamente all’Ufficio Cultura del Comune di Almese (Piazza Martiri della Libertà 48), durante l’orario di apertura, o mandando una e-mail all’indirizzo cultura@comune.almese.to.it entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 23 novembre 2018.

I singoli partecipanti sono tenuti a concorrere alle spese di viaggio con una quota di 180 euro a partecipante, da versare tramite bonifico bancario all’Associazione Treno della Memoria, entro il 20 dicembre 2018.

“Il Treno della Memoria è un progetto dall’alto valore educativo e culturale – ha dichiarato l’Assessore Rachele Cerrato -, un’iniziativa che permette ai ragazzi di vedere ciò che resta degli orrori della Seconda Guerra Mondiale e di non dimenticarla. L’obiettivo è quello infatti di creare cittadini attivi, curiosi e consapevoli della storia passata. È un progetto a cui l’Amministrazione comunale tiene moltissimo e pertanto cerchiamo ogni anno di individuare le risorse finanziarie per questa iniziativa. Non un semplice viaggio, non una gita tra amici, un’esperienza dura ma allo stesso tempo indimenticabile, all’insegna della memoria.”

Comune di Almese