Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino
A partire dal 15 maggio fino al 18 giugno 2018, è aperto il bando relativo al voucher per il diritto allo studio, di cui alla L.r. 28 dicembre 2007 n. 28 “Norme sull’Istruzione, il diritto allo studio, la libera scelta educativa”.
Tale bando consente alle famiglie degli studenti piemontesi iscritti all’anno scolastico 2018/2019 di presentare un’unica domanda per gli aiuti economici alle famiglie per il diritto allo studio, finanziati con risorse regionali e statali.
Anche per quest’anno è confermato l’utilizzo del “voucher elettronico”, il cui valore è determinato sulla base della situazione ISEE anno 2018, per spese di iscrizione e frequenza (retta scolastica) oppure, in alternativa, per spese relative a libri di testo, trasporto e attività integrative (inserite nel POF).
Al fine di consentire alle famiglie non ancora in possesso dell’attestazione ISEE 2018 di poter presentare comunque la domanda, l’Amministrazione Regionale acquisirà direttamente dalla banca dati INPS le dichiarazioni ISEE valide alla data del 30 giugno. Pertanto le famiglie potranno partecipare al bando anche se non ancora in possesso di ISEE a condizione che lo ottengano entro il 30 giugno. Le famiglie, così come avvenuto in precedenza, riceveranno un buono spendibile presso tutti i punti convenzionati, i comuni e le autonomie scolastiche per le spese relative a libri di testo, trasporto, attività integrative, materiale didattico e dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione. I buoni avranno scadenza al 30 giugno 2019.
Si tratta di un risultato importante che, a seguito di un attento lavoro, consentirà l’erogazione del voucher all’avvio dell’anno scolastico 2018/2019. Infatti, a seguito dell’istruttoria a cura degli uffici regionali, le famiglie aventi diritto riceveranno tale buono nei primi giorni di settembre, in tempo utile per fare fronte alle spese per la frequenza scolastica nel momento in cui sono maggiormente richieste.
Sul sito della Regione Piemonte www.regione.piemonte.it/istruzione trovate le indicazioni relative ai criteri di accesso e alle modalità di presentazione della domanda on line già sperimentate per i bandi precedenti, attraverso le credenziali di Sistema Piemonte. Per la compilazione occorrerà scaricare il modulo di domanda, salvarlo su postazione locale, compilarlo elettronicamente, validarlo e trasmetterlo accedendo nuovamente al sistema.
La compilazione del modulo consente inoltre di presentare domanda per il CONTRIBUTO STATALE “LIBRI DI TESTO” di cui all’art. 27 della L. 448/1998, rivolto, come noto, agli studenti iscritti all’anno scolastico 2018/2019 alle scuole secondarie di I° e II° grado statali e paritarie e agenzie formative in obbligo d’istruzione in possesso di I.S.E.E. anno 2018 fino ad Euro 10.632,94.

Comune di Almese