Monte Curt – Madonna della Bassa

bassa5
Percorso in mountain bike

Quota di partenza: 400 metri
Dislivello complessivo: 950 metri
Località partenza: Rivera

Arrivati in piazza Comba, seguire le indicazioni per la “pista tagliafuoco”. Procedendo su asfalto si incontra un bivio in corrispondenza di una chiesetta: qui imboccare la strada a sinistra. Procedendo, si incontra uno sterrato sulla destra che e’ l’inizio della pista tagliafuoco.

Imboccato questo sterrato, in breve ci si trova nella pineta con un bivio. Prendere a sinistra, superare la sbarra, ed iniziare la salita su sterrato che ci farà raggiungere l’altitune di 700 metri. Inizia ora la prima discesa; attraverso la quale si raggiunge un sbarra e, dopo pochi metri, si imbocca un single track sulla destra seguendo l’indicazione per “Madonna della bassa”. Procedendo, si incontra sulla sinistra un sentiero con l’indicazione “Madonna della neve”; occorre memorizzarlo: lo si imboccherà al ritorno.

Procedere in salita, dopo poche decine di metri vi è un altro bivio, ove occorre salire verso destra seguendo le indicazioni per la nostra destinazione. La salita si fa molto ripida e dopo un tornante si incontra il bivio per il “Pilone della costa”. Pochi metri dopo questo bivio, proseguendo per la salita, ne incontriamo un altro ove occorre imboccare lo strappo sulla sinistra.

Raggiunta la meta, si ritorna dalla strada della salita fino al bivio per “Madonna della neve”. Qui si imbocca il sentiero in discesa e, arrivati alla chiesetta, occorre imboccare lo sterrato in discesa. Dopo pochi metri incontrerete un bivio: imboccate la discesa a sinistra e proseguire fino all’incrocio con un’altra strada asfaltata. Imboccare la salita sulla sinistra.
e via Gadrino Falca sulla destra, e dopo pochi metri, via Bunino sulla sinistra. Dopo alcune centinaia di metri la strada asfaltata curva a destra, sulla curva parte uno sterrato che imbocchiamo.

Anche lo sterrato curva presto a destra. qui occorre imboccare il sentiero che parte dal gomito della curva. proseguiamo nella pineta ed incrociamo due letti secchi di torrenti: superare le pietre del loro greto costringerà i più a procedere qualche metro a piedi. Poche decine di metri dopo la seconda interruzione il single track discende ripido verso un ruscello.

Pochi metri prima di questa ripida discesa dobbiamo individuare lo stretto sentiero che scende tra le conifere ed imboccarlo. Usciamo dal bosco in una piccola radura, da qui procediamo in discesa sul sentiero a sinistra evitando di imboccare lo sterrato in salita alla nostra destra. Proseguiamo ancora in discesa nel bosco e ci ritroviamo a Rivera.

I commenti sono chiusi.