Settimana nazionale di “ Nati per leggere” – 13-20 Novembre 2016

La settimana nazionale “ Nati per leggere” è stata istituita per promuovere il diritto alle storie di tutti i bambini.

Ogni bimbo ha diritto di essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza, ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo e le storie sono un mezzo per relazionarsi ed anche una fonte inesauribile di stimoli.

La Biblioteca “ Giorgio Calcagno” ha organizzato Giovedì 17 novembre un incontro con i bambini della Scuola Materna Riva Rocci.

Nel mese di Marzo 2017 si terrà poi, come da tradizione, una seconda edizione di “Nati per leggere”:le classi della Scuola Primaria di Almese, con le maestre, terranno un Laboratorio di lettura invitando a parteciparvi i genitori dei bambini nati nel 2016; il Comune offrirà in dono ad ogni bimbo un libro.

dscn0592

Giovedì 17 alle ore 10 un gruppo di bambini di 4 e 5 anni, accompagnati dalle maestre, si sono recati in Biblioteca: prima tappa dell’incontro la visita alla sezione dedicata ai bambini . Le bibliotecarie Maria Caberlin, Maria Teresa Cavicchi e Maria Luisa Girodo hanno mostrato loro i locali e spiegato come si possono prendere in prestito i libri; vari bambini hanno esclamato :” Noi abbiamo già la tessera e veniamo a prendere i libri!”

In Sala Consiliare seguendo le letture animate, tenute da Margherita Sansoldo, i bambini si sono immersi nel mondo delle fiabe, iniziando con “ E io?” la Fiaba aveva per protagonisti una mamma anatra ed i suoi 7 anatroccoli ma ….uno era il cocco di mamma…. Seguendo le illustrazioni loro stessi hanno poi raccontato di nuovo la fiaba e commentato il racconto.

A seguire “ Un topolino per amico” e “Il maggiolino magico” fiabe che hanno evidenziato l’importanza di avere amici con cui condividere momenti di gioco, di spensieratezza e di crescita.

Al termine Mini-aperitivo.

Le bibliotecarie ora attendono che i bambini con i loro genitori , con i nonni , ritornino in Biblioteca per il prestito di libri che li aiuteranno a trascorrere momenti coinvolgenti , magici, divertenti ma anche formativi che possano favorire una vita il più possibile serena.

dscn0589

I commenti sono chiusi.