Festa dei Lettori 2016

Sabato 24 Settembre si celebra la “ Festa dei lettori” in tutta Italia; la Biblioteca comunale “Giorgio Calcagno” aderisce a questa importante manifestazione dal 2007 ed anche quest’anno ha programmato una giornata ricca di proposte ed eventi per ragazzi ed adulti.

La Biblioteca è stata aperta, con orario prolungato, mattina e pomeriggio per scambio di libri e prestiti.

Alle ore 10 ritrovo in Biblioteca per adulti e ragazzi:

3264la classe V della Scuola Primaria di Almese con le insegnanti Marina Cordonatto, Miriam Maffiodo e Marcella Bernardi presenta:

Che cos’è il Libro?

Pensieri e divagazioni sull’amico libro

dscn05121

La responsabile della Biblioteca Maria Caberlin, salutati e ringraziati i presenti, ha lasciato la parola al Presidente dell’Unitre Alberto Sanesi che ha posto in rilievo l’importanza della lettura fatta da adulti: genitori , nonni ai bambini fin dalla più tenera età ,quando non è ancora possibile leggere loro una fiaba, la recita di una filastrocca è molto gradita ed apprezzata per il ritmo, la ripetizione di parole, la musicalità.

L’Assessore all’Istruzione Rachele Cerrato ha illustrato le innovazioni introdotte.in Biblioteca: l’orario di apertura al pubblico portato a 12 ore settimanali, il servizio Internet, i laboratori per bambini e ragazzi che si tengono il sabato mattina e a cui è oggi possibile iscriversi.

L’Assessore ha poi premiato con il dono di un libro i lettori più assidui bambini e adulti.

E’ seguita la rappresentazione della classe V.

I ragazzi così ci descrivono la loro esperienza:

“Abbiamo presentato “ Pensieri e divagazioni sul libro” esprimendo liberamente ciò che ciascuno di noi pensa sulla lettura di un libro: ogni alunno ha preso parte ad un “botta e risposta” sulla lettura in generale, con battute spiritose e divertenti.

Abbiamo anche consigliato la lettura di libri che ci sono molto piaciuti ed abbiamo concluso con un siparietto musicale: un canto “ Se i libri fossero…” liberamente tratto dall’omonima filastrocca di Piumini, accompagnato dal suono di alcuni strumenti: tamburello, sonagli…

I presenti ci hanno applaudito e esclamato “bravi”!Per noi è stata una grande emozione, un bambino ha detto: -Abbiamo lavorato sodo e siamo stati soddisfatti!

Riccardo, un alunno della nostra classe, è stato premiato come il miglior lettore dell’anno fra i bambini tesserati.

Abbiamo anche presentato un tabellone con nostri disegni accompagnati da pensieri che ad ognuno di noi ha suggerito la lettura di un libro: “ Per me leggere un libro è come entrare in una avventura ….. Per me un libro è come un sogno….

La mattinata si è conclusa con un rinfresco che tutti abbiamo molto gradito!

WOW, che bella la “ Festa del Lettore”!

dscn0498

I commenti sono chiusi.