Proseguono i lavori di sistemazione dei danni dell’alluvione di Novembre

In questi giorni sono in corso altri lavori di risistemazione del territorio, a seguito degli eventi alluvionali del novembre scorso.

In particolare, sulla pista tagliafuoco, poco sopra il Pilone della Costa, sono in via di realizzazione due palizzate imponenti, a protezione e consolidamento dei pendii franati proprio a novembre.

A breve altre opere verranno portate avanti sul territorio almesino, in particolare a Gambabosco e Taisonera, per la sistemazione di frane dei mesi scorsi.

“Sono opere molto “importanti”  – commenta il Sindaco, Ombretta Bertolo – realizzate con grande professionalità dagli operatori forestali della Regione Piemonte che ha progettato gli interventi e li sta realizzando con tecniche innovative, in perfetta collaborazione con il Comune di Almese che ha fornito i materiali. Il legno utilizzato è gentilmente offerto da Madre Natura e reperito sul posto. Non posso che ringraziare gli artefici di questi lavori che, oltre a mettere in sicurezza il territorio, ne valorizzano la bellezza perché, devo ammettere, che il risultato è meraviglioso anche esteticamente, in perfetta armonia con l’ambiente e in grado di esaltare l’abilità dell’uomo quando costruisce opere ben fatte, tecnicamente perfette, utili e sostenibili. La Regione ci sta anche aiutando a ripulire dalla vegetazione l’alveo del Rio Fontana Fredda che confluisce nel Torrente Messa in zona Fucinassa, ora tutto pulito da quel legname che potrebbe essere pericolosissimo in caso di piena, e devastare con la sua massa solida il Centro dell’Abitato di Almese. Altri lavori presto in programma a Gambabosco e Taisonera. Proseguiamo con forza e coraggio a rendere sicuro il territorio e le scuole di Almese!”