Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Si avvisano i cittadini che, rispetto al rilascio delle agibilità dei fabbricati presenti sul territorio almesino, il Servizio Urbanistica ed Edilizia sta svolgendo verifiche e sopralluoghi in maniera capillare su tutto il territorio comunale per accertare eventuali situazioni di irregolarità e di mancanza di Segnalazioni certificate di agibilità (già certificato di agibilità). Pertanto si invitano i cittadini a verificare la corretta conformità del proprio fabbricato a quanto autorizzato al fine di permettere una rapida verifica degli uffici. Si ricorda che è necessario accertare la destinazione d’uso dei locali e in particolar modo di “tavernette”, locali di sgombero, sottotetti, e, qualora siano state fatte delle modifiche rispetto a quanto autorizzato, occorre presentare la documentazione prima di richiedere la Segnalazione certificata di agibilità al fine di regolarizzare e di evitare spiacevoli sanzioni.

Il Servizio Urbanistica ed Edilizia è a disposizione per ogni chiarimento in merito.

Si evidenzia che la Segnalazione certificata di agibilità è obbligatoria ai sensi di legge e necessaria per le operazioni di compravendita, per le locazioni immobiliari o per accedere ad un mutuo.

Pertanto tutti coloro che devono richiedere la Segnalazione certificata di agibilità o comunque regolarizzare il proprio immobile sino pregati di mettersi in contatto con l’Ufficio tramite l’indirizzo e-mail edilizia@comune.almese.to.it per verificare la situazione e conoscere nel dettaglio l’iter da seguire.

ATTENZIONE! Per le agibilità che rientrano nei PEC, il professionista dovrà obbligatoriamente presentare il progetto delle opere di urbanizzazione previste in convenzione, che sarà approvato dalla Giunta Comunale. Solo dopo l’approvazione, la realizzazione delle opere e il successivo sopralluogo da parte del Servizio Urbanistica ed Edilizia, teso ad accertare la conformità dei lavori, e il successivo collaudo, si potranno rilasciare le agibilità in questione.

Si ricorda inoltre che, a partire dal 1 gennaio 2017, tutte le pratiche edilizie vanno presentate esclusivamente per vie telematica attraverso il portale MUDE.

Comune di Almese