Art Bonus per risanare il Ricetto di San Mauro

Il Comune di Almese fa un altro passo in direzione della promozione e della tutela del nostro patrimonio storico, artistico e culturale. Ha infatti adottato la misura del Governo a sostegno delle erogazioni liberali in denaro a favore della cultura e dello spettacolo: l’Art bonus.

Che cos’è?

L’Art Bonus è un credito d’imposta del 65% che consente a tutti i cittadini di sostenere economicamente iniziative di tutela del nostro patrimonio storico, culturale e sociale. In questo modo le istituzioni pubbliche avranno a disposizione uno strumento per tutelare maggiormente i beni pubblici di particolare pregio. Al tempo stesso si darà ai privati la possibilità di contribuire a questa opera di tutela con una donazione detraibile dalle tasse.

Come verrà utilizzato?

L’Amministrazione ha deciso di rivolgere il ricavato dell’Art Bonus per il risanamento della parte di proprietà Comunale del Ricetto San Mauro. L’intervento consiste nel restauro, rifunzionalizzazione e valorizzazione del complesso architettonico, in particolare verrà coinvolta la porzione nord dell’aggregato storico, la parte merlata con terrazzo che i visitatori si trovano di fronte non appena ci si addentra nel borgo medievale, attualmente in disuso dopo essere stata per anni un’abitazione privata e acquisita in seguito dal Comune tra le sue proprietà. Si procederà con il risanamento dei locali interni, il restauro dei paramenti murari esterni, l’efficientamento energetico con miglioramento dell’involucro edilizio dall’interno, la dotazione impiantistica, l’insediamento di funzioni compatibili con il carattere storico e monumentale dell’immobile, la valorizzazione del complesso in generale e il suo coinvolgimento all’interno di itinerari storico culturali a scala territoriale e nazionale. Il progetto inoltre propone la rifunzionalizzazione dei locali mettendoli a sistema con i quelli già attualmente in uso comunale situati nella porzione sud-ovest del ricetto e utilizzati per mostre temporanee. In particolare, si prevede il recupero della porzione nord insediandovi un’attività ricettiva tipo “Ostello” e “Punto Tappa” per escursionisti e turisti in bicicletta, in grado di svolgere appunto la funzione di punto tappa, ostello e foresteria lungo l’itinerario turistico/sportivo della Via Francigena, anche alla luce del grande impegno concretizzato dall’Unione Montana Valle Susa per la realizzazione di una lunga pista ciclabile, già progettata e presentata in Regione Piemonte nei mesi scorsi. Lungo questa dorsale ogni Comune della Valle di Susa, dai Comuni della Val Cenischia fino a Caselette, svilupperà il proprio collegamento con la pista ciclabile della Via Francigena per valorizzare il proprio territorio e incentivare l’attività turistica.

Come sostenere il progetto?

Sostenere questo progetto è semplice, è sufficiente fare la propria donazione tramite bonifico bancario:

Comune di Almese – Settore Affari Generali

Conto Corrente bancario n. 000110050529

IBAN: IT27L0200830030000110050529

Causale: “Art Bonus – Erogazione Liberale per Comune di Almese, Torre Ricetto di San Mauro, Codice fiscale o P. Iva del mecenate”

Le cifre donate potranno godere di un importante credito d’imposta del 65% da indicare nella propria dichiarazione dei redditi, recuperandone la maggior parte e massimizzando la donazione.

I dati circa l’avanzamento della raccolta saranno disponibili online sul sito http://artbonus.gov.it/116-6-torre-ricetto-di-san-mauro.html, una modalità di controllo all’insegna della trasparenza e della responsabilità.