Il progetto di microaccoglienza per una migliore integrazione

Entra nella sua fase operativa il progetto di microaccoglienza per le persone richiedenti asilo attualmente ospitate presso la struttura di via Giorda ad Almese.

La struttura andrà infatti via via svuotata e le persone oggi qui presenti verranno accolte in diversi Comuni con progetti di accoglienza mirata. Non si tratta dunque di nuovi arrivi, ma di un percorso di maggiore integrazione per le persone già presenti.

Ad Almese resteranno otto migranti e i primi quattro saranno accolti proprio in questi giorni in un alloggio privato presso il condominio di via Rivera, gestito dalla Cooperativa Sociale O.R.So., referente per questo progetto. Le persone sono state scelte tra coloro che hanno manifestato il desiderio di continuare a vivere ad Almese e che hanno dimostrato maggiore partecipazione alle attività previste dal percorso di integrazione, oltre al fatto di avere dimostrato una buona padronanza della lingua italiana. Questo dovrebbe favorire maggiormente l’inserimento nella nuova realtà abitativa. Un percorso positivo sia per i richiedenti asilo che per la comunità almesina.