Certificati di Agibilità: alcune precisazioni

Si avvisano i cittadini che, rispetto al rilascio delle agibilità dei fabbricati presenti sul territorio almesino, l’Ufficio Tecnico sta provvedendo alla pianificazione dei sopralluoghi al fine di regolarizzare tutte le situazioni pendenti e rilasciare il certificato di agibilità ai sensi di legge.

Pertanto si invitano i cittadini a verificare la corretta conformità del proprio fabbricato rispetto a quanto autorizzato dall’ufficio tecnico, al fine di permettere una rapida verifica e il conseguente rilascio del certificato. Si ricorda che è necessario accertare la destinazione d’uso dei locali e in particolar modo di “tavernette”, locali di sgombero, sottotetti, e, qualora siano state fatte delle modifiche rispetto a quanto autorizzato, occorre richiedere apposita sanatoria o progetto al fine di regolarizzare e di evitare spiacevoli sanzioni.

Nel caso in cui le agibilità richieste siano relative ad un pec, si dovrà verificare, prima di richiedere le singole agibilità parziali degli edifici, che le opere di urbanizzazione previste nella convenzione siano realizzate in conformità a quanto stabilito e che le opere siano già state collaudate dagli uffici comunali, in modo da poter procedere con il rilascio delle singole agibilità una volta che le opere siano completate.

Si ricorda inoltre a tutti i cittadini, che il certificato di agibilità è un documento necessario per la compravendita di qualsiasi edificio o alloggio e che è opportuno richiedere al proprietario/costruttore dell’edificio in oggetto tale certificato, al fine di non trovarsi in un secondo momento ad essere impossibilitati a formalizzare la compravendita per difetto di documentazione obbligatoria.

L’Ufficio Tecnico rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.